Un Gruppo – Una Città

Per la celebrazione dei primi cinquant’anni di attività del Gruppo Speleologico di Todi. Un legame, quello tra gli speleologi e la città, forte e continuo, strettosi attraverso gli eventi che hanno segnato la storia recente di Todi. Proprio questa constatazione ha spinto a dare alle iniziative del 2019 un titolo esplicativo di questo rapporto: Un GruppoUna Città. Dagli incontri avuti con l’Amministrazione cittadina è emersa la necessità di coordinare con la dirigente del settore cultura, la dottoressa Nicoletta Paolucci, i temi, i tempi e i luoghi della programmazione. Resta ferma la nostra intenzione di raccontare non solo la nostra storia, ma attraverso essa provare ad approfondire alcuni passaggi epocali vissuti dalla nostra comunità. Il progetto trova oggi la sua realizzazione attraverso conferenze ed esposizioni che manterranno alta l’attenzione dei media sul tema e serviranno a preparare il terreno per l’evento conclusivo di dicembre.

Programma provvisorio per il 2019
Marzo
Conferenza La nascita della speleologia in Umbria.
Mostra Il Gruppo Speleologico di Todi e Ventotene
La valorizzazione degli ipogei dell’isola di Ventotene.

Aprile
Conferenza Todi e le frane. Sistemi antichi di drenaggio delle acque.
Presentazione del libro L’acquedotto della Fonte Cesia in Todi.

Maggio
Conferenza L’incendio del Vignola.
Lo speleologo come soccorritore. Il Soccorso alpino e speleologico SASU.

Giugno
Conferenza Il Gruppo Speleologico di Todi e il Pollino. La speleoarcheologia.
Conferenza Il Gruppo Speleologico di Todi e Sortino.
L’acquedotto Galermi da Sortino a Siracusa.

Settembre
Conferenza La nascita della speleologia in cavità artificiali.
Conferenza La speleosubacquea in cavità artificiali. Gli Urban Divers.

Dicembre
Mostra Un gruppo – Una Città.

Maurizio Todini
Vice presidente di Todi Sotterranea

La nostra associazione collabora, in questa manifestazione, attraverso la cura della comunicazione visiva e della logistica degli eventi in programma.